Salta al contenuto principale

Tu sei qui

PAOLO POSTERARO

Speciale Olimpiadi, a Londra 2012 c'è la regina accompagnata da James Bond

La capitale del Regno Unito resta l'unica città ad aver ospitato tre edizioni dei Giochi. E per l'occasione sono stati realizzati molti lavori, anche per potenziare la rete del trasporto pubblico

Speciale Olimpiadi, la grande occasione di Pechino nel 2008

In Cina brillano le stelle di Bolt e Phelps che riescono a superare i rispettivi record anche se sono i padroni di casa a conquistare il medagliere

Speciale Olimpiadi, a Sidney 2000 gli ori di Rosolino e Fioravanti. Nel 2004 si torna ad Atene

Quella del 2000 è una straordinaria edizione dei Giochi: a Sydney ci sono 199 Paesi e più 10.500 atleti.

Speciale Olimpiadi, 1996, l’anno dei velocisti e degli anelli 

UN secolo di storia: chissà se il barone de Coubertin immaginava che la sua creatura sarebbe stata tanto longeva...

Speciale Olimpiadi, Barcellona 1992 e il basket superstar

IL mondo si presenta a Barcellona 1992 profondamente trasformato: il Muro di Berlino è crollato, la Guerra fredda è finita, Urss e Jugoslavia non esistono più e il blocco comunista si è dissolto.

Speciale Olimpiadi, Corea del Sud 1988: l'anno del doping e dei miti

Le Olimpiadi del 1988 in Corea del Sud segnano un punto di svolta nella storia dei Giochi: finisce il tempo dei boicottaggi per ragioni politiche

Speciale Olimpiadi, I quattro ori del “figlio del vento” a Los Angeles 1984

Chi la fa l'aspetti. Anche (forse soprattutto) nei rapporti tra le superpotenze. Così, se gli Usa disertano i Giochi di Mosca del 1980, l'Urss non partecipa alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984.

Speciale Olimpiadi, la crisi nelle edizioni di Montreal 1976 e Mosca 1980

CON i Giochi di Montreal del 1976 per le Olimpiadi si apre un periodo difficile, con molti Paesi che per ragioni politiche decidono di far restare a casa i loro atleti.

Speciale Olimpiadi, il massacro di Monaco nel 1972

Superando la tragedia del 1972, resistendo allo shock del terrore e della morte portati fin dentro il Villaggio Olimpico, i Giochi moderni hanno dimostrato di essere destinati all’immortalità

Speciale Olimpiadi, nel 1964 Tokio e nel 1968 in Messico la tecnica dorsale rivoluziona il salto in alto

Ad accendere la fiamma olimpica a Tokyo 1964 è il velocista Yoshinori Sakai, nato a Hiroshima il giorno in cui la città veniva distrutta dalla bomba atomica

Speciale Olimpiadi, sessant’anni per i Giochi a Roma 

TUTTE le strade (prima o poi) portano a Roma e quella delle Olimpiadi ci ha messo più di sessanta anni per arrivare nella Città eterna...

Speciale Olimpiadi, la prima volta nel Sud del mondo nel 1956 a Melbourne

NEL 1956, sessanta anni dopo la rinascita, le Olimpiadi finalmente raggiungono il sud del mondo, con la XVI edizione organizzata a Melbourne.