Salta al contenuto principale

La Vigor affonda a Melfi

Basilicata

2^ Divisione: Passo falso dei biancoverdi ora in fondo alla classifica. De Angelis con una doppietta regala il successo ai padroni di casa

Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

MELFI - Ancora e sempre De Angelis, che con un tremendo uno-due, in soli 2 minuti, consegna al Melfi una vittoria meritatissima, la prima di questa stagione. Due formazioni a caccia di punti importanti, soprattutto della prima vittoria stagionale, con due punti a testa, prima di questo scontro diretto sul green dell'Arturo Valerio.
Molte assenze nelle due squadre, ma mentre il Melfi per necessità maggiori, giocando in casa, si affida al 4-4-2 con il giovanissimo Pellicoro al fianco di De Angelis, Ammirata fa di necessario virtù, infoltendo il centro campo con il solo ex Ragatzu a fare reparto offensivo. Solo sei minuti di studio e poi la gra entra nel vivo con la possibilità di colpire in velocità Di Maio che col tocco sotto, supera il portiere ma non centra la porta sull'uscita di Panico.
Risposta calabrese dopo un solo minuto, con il gran tiro di Ciotti che sorprende un pò tutti, ma si rivela comunque impreciso. La spinta dei tifosi del Melfi, serve per dare una scossa a metà primo tempo, con il tentativo di entrare in area di Petagine, contrato in un angolo, prima che al 23' vi sia il tentativo aereo di Rizzo, sul corner lanciato da Mitra. La gara appare cambiata e indirizzata a dare la meglio al Melfi, convinto e concreto rispetto ai calabresi.

Quando inizia a piovigginare e questo sembra non dare difficoltà ai gialloverdi che riescono alla mezzora, a trovare il vantaggio con De Angelis. Punizione dai 25 metri, gran botta dell'attaccante, che trova la "collaborazione" del portiere calabrese, e la beffa si concretizza con la palla che gli scivola sulle spalle. E il raddoppio arriva dopo soli due minuti, sempre firmato dal capitano campano, che cambia il risultato in due a zero. Ancora una punizione alla base del secondo gol che sembra chiudere il match, nonostante altre opportunità per la squadra lametina, che deve arrendersi al risultato. Il tecnico della Vigor Lamezia, Fofò Ammirata, riferendosi agli episodi sfortunati ha dichiarato: .

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?