Salta al contenuto principale

Marcia della pace nella Locride

Basilicata

Tappa calabrese della carovana guidata da Alex Zanotelli. Gratteri: "Attenti quando si parla di rete nel territorio, cìè chi si intrufola per trarne profitto"

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Tappa calabrese davvero riuscita quella della carovana della pace guidata da Alex Zanotelli. A Roccella Jonica, infatti, si è stretta tutta la comunità pacifista per una Locride festosissima. La marcia continua, si ricongiungerà a Roma il 3 e il 4 ottobre prossimi con altri due tronconi che si muovono dal centro e dal nord. In mattinata una coloratissima accoglienza è stata riservata ai graditi portatori di pace accolti nel borgo Riace dalle scolaresche cittadine per una mescolanza di esperienze davvero entusiasmante. Nel pomeriggio trasferimento a Roccella Jonica del sindaco Sisino Zito. Un applauso scrosciante è stato rivolto, in chiusura, all'intervento di Nicola Gratteri, magistrato della direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. "Attenzione quando si parla di rete sui territori. Vi possono essere furbi che si intrufolano per trarne profitto. La 'ndrangheta - ha detto - essite perchè esiste il popolo che la legittima". La serata si è chiusa con l'intervento di Alex Zanotelli ( nella foto) e con la messa celebrata dal vescovo Giuseppe Fiorini Morosini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?