Salta al contenuto principale

Protesta a Villa San Giovanni

Basilicata

Trasporti, i pendolari hanno bloccato un aliscafo al molo di Villa San Giovanni e denunciano i disagi che subiscono quotidianamente per spostarsi in Sicilia

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Oltre duecento pendolari hanno bloccato dalle sette di stamani, hanno bloccato la partenza dal molo calabrese del mezzo veloce «Tindari Jet», di proprietà di Bluvia, del gruppo Reti ferroviarie italiane. La protesta degli utenti che fanno quotidianamente la spola tra Reggio Calabria e Messina, secondo quanto riferito dal “comitato dei pendolari dello Stretto», nasce dall’insufficiente numero di corse quotidiane tra Reggio Calabria e Messina che impediscono a circa 15 mila utenti di spostarsi agevolmente tra le due sponde dello Stretto. Tra Messina e Reggio si muovono, infatti, numerosi impiegati della pubblica amministrazione, uomini delle forze dell’ordine e tanti studenti universitari che frequentano i corsi dei due atenei. Allo stato sono in servizio due soli mezzi veloci, e l’ultima corsa per il rientro da Messina a Reggio Calabria è fissato alle 18,30.

(Fonte: Ansa)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?