Salta al contenuto principale

Sibari, si vola solo per 450 km

Basilicata

La relazione tecnica associata al progetto parla di una struttura a gittata ridotta. Per l'aeroporto sono stati già stanziati quasi 5 milioni di euro. Abilitati solo piccoli aeromobili

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

La questione aeroporto tiene banco in quel di Sibari da tanti anni ormai e da allora sta agitando le notti di imprenditori, politici e semplici cittadini. L'unica notizia certa, ad oggi, è lo stanziamento di quasi 5 milioni di euro da parte della Giunta regionale guidata da Agazio Loiero. L'aeroporto dovrebbe sorgere nel comune di Cassano allo Jonio di cui fa parte tutta la zona di Sibari ed è previsto dall'accordo di programma quadro "Sistemi delle infrastrutture di trasporto" che è stato sottoscritto nel 2002 tra Regione Governo oltre che Anas, Enav, Enac e Ferrovie dello Stato. Lo scalo si inserisce a metà tra quello di Crotone e Bari in una zona di grossi problemi di infrastrutture. Sarà una struttura aeroportuale di categoria C3 con inizialmente solo una pista di volo lungo 1500 metri, a circa 14 chilometri dall'autostrada Salerno - Reggio Calabria. Inoltre, saranno abilitati gli aeromobili con meno di 60 posti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?