Salta al contenuto principale

Taurianova, intimidito anche il vicesindaco

Basilicata

Gli tagliano le gomme dell'auto e lanciano un bottiglia di benzina con una cartuccia. Di recente minacce anche al primo cittadino e a un assessore comunale

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Continua implacabile lo stillicidio di attentati contro gli esponenti politici del Comune di Taurianova. Dopo i colpi di pistola esplosi in direzione dell'auto del sindaco, Domenico Romeo, e il taglio delle gomme a quella dell'assessore Francesco De Marco, stavolta tocca al vicesindaco Francesco Terranova titolare della delega al Bilancio e alla Programmazione. Ignoti nella serata di sabato hanno bucato le gomme della sua Bmw parcheggiata in via Barillà vicino alla sua abitazione. Nell'intento probabilmente di dare un segnale ancora più chiaro, come se ce ne fosse bisogno, i malfattori hanno collocato nei pressi della macchina una busta di plastica con dentro una bottiglias piena di liquido infiammabile con accanto una cartuccia per fucile calibro 12. Sul nuovo asvvertimento sono stati chiamati a intervenire i Carabinieri della compagnia locale diretta dal capitano Raffaele Rivola. Intanto le domande che le parti coinvolte si chiedono sono tante pur essendo certi di non aver spiegazioni plausibili. In questo momento, infatti, l'amministrazione comunale non sta muovendo alcun interesse particolare nè ci sono opere di rilievo in programma. L'attenzione resta alta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?