Salta al contenuto principale

Protesta contro traffico ed elettrosmog

Basilicata

A via Popilia non se ne può più ne dei mezzi pesanti e delle auto che ingombrano costantemente le strade nè dell'elettrosmog. Impazza la paura per le malattie

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Gli abitanti della popolosa Via Popilia sono scesi in strada per protestare contro il crescente ed ormai, dicono, insostenibile volume di traffico. Soprattutto sono i mezzi pesanti, autobus extraurbani e camion commerciali, che creano un vero blocco della circolazione, in particolare nell’orario di ingresso e di uscita delle scuole. Nella zona ci sono infatti ben 4 istituti scolastici, e la situazione è davvero invivibile, denunciano i cittadini con un volantinaggio di sensibilizzazione. 'Ma questa situazione è figlia delle scelte viarie fatte in passatò, ribadisce l’assessore Conforti, che ha la delega alla viabilità al Comune di Cosenza. Gli abitanti di Via Popilia sostengono che una riapertura completa di Viale Parco, chiuso da ormai 4 anni, potrebbe ridare respiro al quartiere e chiedono intanto il divieto di transito ai mezzi pesanti. E intanto continua la protesta contro l'elettrosmog che nella zona sta creando diversi problemi di salute tra i residenti. Oggi ci sarà la protesta perchè la paura della leucemia resta alta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?