Salta al contenuto principale

Vibo punta sulla differenziata

Basilicata

La Provincia ha la ricetta per uscire dalla crisi rifiuti. Educare alla differenziata partendo dai più piccoli e cambiare, così, la cultura affinchè il riciclaggio diventi la norma

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

"Far comprendere ai cittadini che la raccolta differenziata non soltanto è cruciale per la salvaguardia ambientale, ma rappresenta anche uno strumento di
risparmio economico, perchè un’ottimale gestione dei rifiuti è capace di trasformarli in una vera e propria risorsa". E’ questo l'obiettivo di Francesco Marcianò, assessore all’ambiente della Provincia di Vibo Valentia, che questa mattina ha illustrato l'iniziativa "Ecolandia - la differenziata è una cosa elementare,diretta a sensibilizzare gli alunni della scuola elementare
sull'ambiente"."Per innescare un’inversione di tendenza e rendere davvero
percepibili i vantaggi della raccolta differenziata non si può che
puntare innanzitutto sui più giovani - ha spiegato Marcianò - affinchè diventino i principali divulgatori di una nuova mentalità,esprimendo anche una sorta di controllo sulle abitudini delle proprie famiglie e incentivando così comportamenti corretti. Il programma si articolerà in una serie di azioni di diversa natura, tutte mirate a far percepire agli alunni la necessità di differenziare i rifiuti per consentirne il corretto smaltimento e il riciclo dei materiali. L’iniziativa comprende una serie di incontri periodici a carattere divulgativo, ai quali saranno invitati anche i genitori, nonchè delle visite guidate presso le principali aziende impegnate nello smaltimento dei rifiuti, per far prendere diretta cognizione delle attività legate a questa filiera. Inoltre, verranno approfondite in classe le modalità di raccolta e differenziazione dei rifiuti, anche con l’ausilio di attività didattico-creative, e si procederà all’allestimento di mostre a tema e all’organizzazione di escursioni naturalistiche.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?