Salta al contenuto principale

Moldava uccisa, prima di morire era con un altro

Basilicata

Un incontro tra la vittima ed un uomo, avrebbe scatenato l'ira del fidanzato. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire la dinamica dell'omicidio

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Avrebbe avuto un incontro con un altro uomo, prima di essere uccisa, Olesia Ciobanu, la moldava di 30 anni per l’omicidio della quale la polizia ha fermato il fidanzato della giovane, Jaswinder Singh. L’ipotesi è al vaglio del Commissariato di Bovalino, che ha eseguito il fermo di Singh e sta ricostruendo la dinamica dell’omicidio della donna. Olesia Ciobanu, prima di incontrare il fidanzato sulla spiaggia di Bovalino, avrebbe avuto nello stesso luogo un incontro con un altro uomo, che si sarebbe poi allontanato. Il motivo della lite tra Jaswinder Singh e la fidanzata al culmine della quale è avvenuto l’omicidio potrebbe essere stato proprio l'incontro che la giovane avrebbe avuto in precedenza. Singh ha chiesto chiarimenti alla ragazza ed il fatto che la giovane abbia negato la circostanza potrebbe avere scatenato la reazione dell’immigrato indiano. Il fatto che Singh si sia presentato all’incontro con la fidanzata portando con sè un coltello induce gli investigatori, tra l’altro, ad ipotizzare che il giovane possa avere premeditato l’omicidio.

(Fonte: ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?