Salta al contenuto principale

Alluvione, il bando della regione per contributi alle aziende

Basilicata

Il 4 novembre scadranno i termini per la presentazione delle domande, per ricevere i contributi utili a riprendere le attività danneggiate dall'alluvione

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Scadranno il prossimo 4 novembre i termini per la presentazione delle domande, finalizzate alla concessione dei contributi per favorire la ripresa delle attività produttive non agricole, danneggiate dall’alluvione del 3 luglio 2006 a Vibo Valentia.
Il bando, emanato e approvato dal presidente della Giunta regionale Agazio Loiero, nella sua qualità di Commissario delegato per l’emergenza post alluvione di Vibo Valentia, è rivolto alle imprese che avendo subito danni, per come accertato dalle Commissioni Verifica e Controllo e di Riesame, istituite presso la Camera di Commercio di Vibo Valentia, realizzano un investimento per la ripresa delle attività e/o per il trasferimento dello stabilimento produttivo nell’ambito territoriale della provincia di Vibo Valentia, nel caso in cui esso sia soggetto ad ordinanza di delocalizzazione».
«Si tratta – ha detto il presidente della Regione, Agazio Loiero – di un ulteriore importante segnale di un modo concreto e produttivo di pensare alla ripresa e allo sviluppo socio-economico della zona e, allo stesso tempo, dell’intera provincia». Il bando è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria, parte III, del 5 settembre 2008. Ulteriori informazioni e modulistica sono consultabili sulla pagina web http://www.protezionecivilecalabria.it/commissario3531/.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?