Salta al contenuto principale

Rugby, Catanzaro due vittorie e una sconfitta

Basilicata

Tempo di lettura: 
4 minuti 2 secondi

E' iniziata con due vittorie ed una sconfitta la stagione agonistica 2008/2009 per il Cas Catanzaro Rugby. La formazione seniores dopo aver perso, come nelle previsioni, la prima partita del campionato di serie C con il Rugby Cosenza si è subito riscattata infliggendo, fuori casa, un pesante 39-6 alla seconda squadra del capoluogo bruzio, la Scuola Rugby Cosenza. La formazioni Under 19, invece, ha vinto a Lecce, contro lo Sport e Solidarietà, con un importante 10-5, riconfermandosi sin dalla prima giornata una probabile pretendente alla vittoria del campionato di categoria calabro-pugliese. Pronto riscatto quindi della formazione catanzarese di serie C dopo la pesante sconfitta subita a Cosenza nella prima giornata di campionato contro il Rugby Cosenza che da anni fa la spola tra serie B e C, rappresentando la Calabria nel rugby di categoria. Gli uomini di mister Celi si sono, infatti, imposti nella seconda giornata con un rotondo 39-6 sulla formazione della Scuola Rugby Cosenza conquistando anche il punto di bonus destinato alle squadre capaci di segnare almeno quattro mete nello stesso incontro. Partita non bella quella giocata sul campo neutro del «G.Riga» di Lamezia Terme soprattutto a causa dei numerosi falli che hanno spezzettato il gioco durante tutti gli ottanta minuti. Nei primi minuti di gara, nonostante una marcata superiorità territoriale, i giallorossi faticano a trovare la via della meta e serve un piazzato di Ferraiuolo per sbloccare il punteggio e portare il Catanzaro sul 3-0. Il Cosenza riesce, però, a trovare l’immediato pareggio qualche minuto dopo grazie ad un calcio piazzato realizzato dell’esperta apertura rossoblu Pezzano. Con il passare dei minuti la pressione dei giallorossi si fa sempre più forte ed emerge il gap tra le due formazioni: al 20' il Catanzaro ottiene una meritata meta tecnica, poi trasformata senza difficoltà da Giglio, che porta il punteggio sul 10-3. Nonostante il vantaggio il Catanzaro continua a premere sull'acceleratore e nei minuti finali della prima frazione di gioco il pack giallorosso ruba un ottimo pallone in mischia ordinata consentendo a Giglio di servire agevolmente Pullano che realizza senza problemi la meta del 15-3. Solo nel finale di tempo la Scuola Rugby Cosenza riesce ad accorciare lo svantaggio con un altro calcio piazzato di Pezzano che fissa il punteggio dopo i primi 40' sul 15-6 per i giallorossi.

Nel secondo tempo il Catanzaro scende in campo con maggiore determinazione ed impone da subito la legge del più forte, dopo una manciata di minuti Pullano realizza la meta del 20-6 al termine di una splendida azione personale. Ferraiuolo realizza la successiva trasformazione portando così i giallorossi sul 22-6. Da qui in poi non c'è più partita ed il Catanzaro diventa assoluto padrone del campo, anche grazie al buon lavoro del proprio pacchetto di mischia, segnando la quarta meta al 15' con Calidonna. Il punteggio va sul 27-6. Con i cinque punti in tasca il Catanzaro gioca con più tranquillità e negli ultimi minuti arrivano anche le mete degli ottimi Campana e Marchese che fissano il punteggio finale sul 39-6 per la formazione del capoluogo di regione. Nelle fila del Catanzaro ottime le prove dei trequarti Pullano e Morelli, degli esordienti Calidonna e Poggi. Positiva in generale anche la prova del pacchetto di mischia in touche ed in mischia ordinata anche se mister Celi dovrà ancora lavorare molto sulla gestione dei punti di incontro e sul riposizionamento della squadra in fase offensiva. Prossimo appuntamento per il Cas Catanzaro Rugby nel campionato di serie C, domenica 26 ottobre sul campo amico di Simeri Mare contro i Dioscuri Rugby Lamezia. Si riconfermano terribili i giovanissimi della formazione Under 19 del Cas Catanzaro Rugby che passano con una sofferta vittoria sul difficile terreno dello Sport & Solidarietà Lecce. Al termine di una gara poco spettacolare ma estremamente combattuta riescono a portare a casa un importantissimo 10-5. Nel primo tempo le individualità del Catanzaro fanno la differenza ed i giallorossi riescono a portarsi in vantaggio grazie a due ottime mete del capitano Calidonna. Nonostante il doppio vantaggio gli uomini di mister Campana non riescono, però, a dettare i ritmi della gara e faticano ad impostare con ordine l’azione dei propri trequarti consentendo così ai ragazzi leccesi di restare in partita. Il primo tempo termina sul 10-0. Nella seconda frazione i ragazzi della Sport & Solidarietà scendono in campo con la ferma intenzione di rimettere in equilibrio il risultato ed iniziano a pressare il Catanzaro nella propria metà campo. I giallorossi finiscono così per arretrare il proprio baricentro e la squadra di casa prende in mano il pallino del gioco con ripetute azioni offensive ma arrivando, grazie all’ottimo lavoro difensivo dei giovani giallorossi, alla segnatura di una sola meta. Al termine degli 80' di gioco il Catanzaro passa a Lecce con un giusto 10-5.

Il prossimo appuntamento per l’Under 19 del Cas Catanzaro Rugby sarà domenica 19 ottobre sul campo della forte formazione pugliese Nafta Brindisi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?