Salta al contenuto principale

Provincia, sarà costituito il partenariato per il Por

Basilicata

L’incontro è stato convocato dal Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio e dall’Assessore regionale alla Programmazione, Mario Maiolo

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Domani mattina, nella Sala delle Commissioni della Provincia di Cosenza, verrà formalmente costituito il Tavolo del Partenariato Provinciale, nell’ambito del Ciclo della Progettazione Integrata come definito dal Por Fesr 2007/2013. All’incontro, convocato dal Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio e dall’Assessore regionale alla Programmazione, Mario Maiolo, sono stati invitati tutti i rappresentanti delle forze sociali, economiche e sindacali della provincia di Cosenza.
«Il nuovo percorso strategico – è scritto nella lettera di convocazione – della progettazione integrata, così come definito dal Por Fesr Calabria 2007-2013 individua nella concentrazione e nell’integrazione degli interventi i principi-chiave della programmazione, al fine di sostenere con efficacia i processi di coesione interna e la competitività dei sistemi locali, attraverso la costruzione dei Progetti Integrati di Sviluppo, la definizione del sistema degli Organismi Partenariali e Tecnici, del processo e del modello di gestione degli interventi. L’esperienza di programmazione del Por Calabria 2000-2006, peraltro, ha evidenziato la necessità di una maggiore cooperazione strategica e operativa tra le Istituzioni cui sono affidati, a diverso titolo, compiti e funzioni di programmazione e di governo (Regione, Province, Comunità Montane, Comuni)».
«In tal senso, il Por Fesr 2007/2013, nel prefigurare – prosegue – il Nuovo Ciclo della Progettazione Integrata, definisce un sistema di governance innovativo, articolato sui territori provinciali e fortemente orientato alla responsabilizzazione e al ruolo attivo dei partenariati istituzionali e socio-economici. Questo modello di governance è stato formalmente sancito il 26 febbraio 2008 attraverso la stipula del Protocollo d’Intesa tra la Regione Calabria, le cinque Province, l’Anci e l’Uncem e successivamente recepito negli atti di gestione della Giunta Regionale».
«Pertanto – concludono Oliverio e Maiolo – le fasi operative del Nuovo Ciclo della Progettazione Integrata devono essere avviate al pi— presto».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?