Salta al contenuto principale

Aeroporto: Bianchi del PD dice che il traffico rischia di sparire

Basilicata

La senatrice del Pd Bianchi sostiene che il traffico aereo di Crotone rischia di scomparire se le manifestazioni di interesse di vettori internazionali per il nuovo bando degli oneri di servizio non s

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

«Sull'aeroporto di Crotone incombe, attualmente, la minaccia della scomparsa di traffico aereo a meno che le manifestazioni di interesse da parte di vettori internazionali per il nuovo bando degli oneri di servizio si concretizzino realmente. È necessario che gli stessi vettori abbiano la certezza, che potrà essere assicurata se non dopo il potenziamento dello scalo, di poter operare in un aeroporto all’avanguardia. L’assenza di un’offerta concreta alla scadenza del bando potrebbe far cadere in una grave paralisi lo scalo aeroportuale crotonese, con conseguenze significative ai danni dei lavoratori, dell’utenza e di tutto il territorio, che già vivono lo scotto dell’assenza infrastrutturale. Crotone è difficilmente raggiungibile e questo le impedisce qualsiasi tipo di sviluppo, sia esso turistico o di altro genere». E' quanto afferma la Senatrice del Partito Democratico, Dorina Bianchi, in una interrogazione presentata al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli. La Senatrice chiede «quali siano i provvedimenti che il Governo intende adottare affinchè l’aeroporto di Crotone possa rimanere punto di riferimento per i suoi oltre 100.000 passeggeri annui e poter potenziare anche la sua offerta. Nell’interrogazione si chiede, inoltre, «quali provvedimenti sia possibile adottare nel caso nessuna compagnia manifestasse un concreto interesse per gli oneri di servizio relativi all’aeroporto Sant'Anna». Dorina Bianchi chiede, poi, al Ministro Matteoli se non ritenga «che la realizzazione di un nuovo aeroporto nella regione Calabria, nella zona della sibaritide, che andrebbe a costare 28 milioni di euro, non risulti essere troppo oneroso rispetto ad un più razionale progetto che preveda un potenziamento del già esistente aeroporto Sant'Anna di Crotone e ad un ammodernamento della Strada Statale 106 Jonica e la progettazione con conseguente realizzazione di una metropolitana leggera che connetta l’Alto Jonio cosentino, la provincia di Crotone e Lamezia Terme»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?