Salta al contenuto principale

Videogames truccati sequestrati a Taurianova

Basilicata

La Guardia di Finanza ha individuato e sottoposto a sequestra quattro apparecchi perfettamente funzionanti, ma rientranti nelle categorie proibite dai Monopoli di Stato

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

I militari della tenenza di Taurianova della Guardia di Finanza, coordinati dal comandante della compagnia di Palmi, hanno individuato e sottoposto a sequestro, a Cittanova, 4 apparecchi videopoker perfettamente funzionanti, ma rientranti nelle categorie proibite dall’amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, ed il localein cui erano ubicati. I finanzieri hanno infatti accertato he i congegni, riconducibili all’apparenza a comuni videogames, celavano una configurazione per giochi virtuali quali il «poker» e la «slot machine», attivabile mediante l'ausilio di un interruttore opportunamente occultato, che ne convertiva il settaggio. Dagli accertamenti è emersa inoltre l'assenza delle autorizzazioni previste per la loro messa in esercizio e del collegamento alla rete telematica dell’A.A.M.S., ai fini dell’assolvimento degli obblighi fiscali. Il titolare del locale è stato segnalato alla procura della repubblica presso il tribunale di Palmi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?