Salta al contenuto principale

Oliverio a Loiero: grave crisi nel settore informatico

Basilicata

Il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, ha scritto al presidente della Giunta regionale, Agazio Loiero, per ribadire la sua preoccupazione per la crisi del settore informatico

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, ha scritto al presidente della Giunta regionale, Agazio Loiero, per ribadire la sua «preoccupazione per la crisi del settore informatico che nel cosentino assume connotazioni particolarmente gravi». «Nella missiva - è detto in un comunicato - Oliverio sollecita l’incontro già richiesto tramite una precedente lettera inviata a Loiero, riferendosi, in particolare, allo sviluppo della Società dell’informazione ed alla realizzazione del Centro servizi territoriali, parlando anche a nome dei sindacati e dell’Associazione degli Industriali di Cosenza che ieri hanno partecipato ad una riunione convocata dallo stesso presidente Oliverio nella sede della Provincia». «Nella riunione - prosegue la nota - è stata evidenziata, in particolare, tutta la difficoltà della situazione del settore informatico, nonchè le sue prospettive di ulteriore aggravamento». Nella lettera a Loiero Oliverio sottolinea «la necessità di convocare in tempi brevi un incontro per affrontare le problematiche relative allo sviluppo della Società dell’Informazione, con particolare riferimento al progetto inerente la realizzazione del Centro servizi territoriali, da tempo presentato dalle Province per l’approvazione da parte della Regione». Dopo aver evidenziato «lo stato di grave crisi del settore informatico sul territorio cosentino, che ha prodotto serie difficoltà per le aziende e perdita di posti di lavoro», Oliverio afferma che «le organizzazioni sindacali, unitamente all’Associazione degli industriali della provincia di Cosenza, hanno espresso, in un incontro che si è tenuto il 29 ottobre nella sede della Provincia, forti preoccupazioni per la grave situazione che si è venuta a determinare. Le stesse hanno evidenziato la necessità di fissare una riunione in sede regionale, possibilmente alla sua presenza, al fine di esaminare la situazione ed assumere le iniziative più opportune per far fronte alla crisi che vive il settore informatico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?