Salta al contenuto principale

Reggina pesante ko con il Napoli

Basilicata

Il centravanti partenopeo Denis segna una tripletta che vale per la squadra del presidente De Laurentis la conferma del primato con l'Udinese. Calabresi in campo con aria rassegnata

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Fragile, inconsistente e deconcentrata. La Reggina al San Paolo ha proprio deluso. Anche se la sconfitta era prevedibile, infatti, non si aspettava un risultato così negativo con una prestazione da dimenticare. La squadra calabrese è scesa in campo senza carattere e in poco più di un quarto d'ora si è ritrovata sotto di due gol, spacciata e priva di qualsiasi forza offensiva. Corradi isolato tra i difensori partenopei, non ha trovato la minima intesa Vigiani mentre le fasce hanno girato praticamente a vuoto. I tre difensori centrali che mister Orlandi aveva inserito per cercare di arginare lo strapotere del Napoli non hanno confermato i buoni auspici. Per Barreto, Carmona e Tognozzi solo un ruolo da comparse. E in tutto questo spuntano le tre "sberle" di German Gustavo Denis che regala alla sua squadra i tre punti e la vetta della classifica condivisa con l'Udinese. Per la Reggina, intanto, è tempo di riflessioni anche sul pessimo approccio alla gara.

Antonella Caruso

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?