Salta al contenuto principale

Unical, bloccate le attività

Basilicata

In quasi tutte le facoltà la protesta alla legge Gelmini prende il sopravvento sulla didattica. Il blocco è previsto almeno fino al 3 novembre anche se in alcuni casi si pensa al 14

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Blocco della didattica praticamente in tutte le facoltà e occupazioni di aule e uffici di presidenza:non si ferma all’Università della Calabria la protesta contro il decreto Gelmini. Lo stop per il programma delle lezioni previste, fatta salva la possibilità per i docenti che lo ritenessero di poterle comunque svolgere e degli allievi di prendervi parte, è stata deliberata in alcuni casi fino al 3 di novembre, in altri fino al 14, in concomitanza con lo sciopero nazionale indetto da Cgil, Cisl e Uil. A Economia prosegue l’occupazione dell’ufficio di presidenza. Aule occupate anche a Farmacia. Per la facoltà di Ingegneria sono in programma oggi lezioni all’aperto, in mattinata, nello spazio antistante la cappella universitaria con un seminario sulle energie alternative mentre nel pomeriggio si terrà un incontro su «La Città della bellezza».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?