Salta al contenuto principale

Vigor e Vibonese si preparano

Basilicata

2^ Divisione: Ammirata deve sistemare il reparto difensivo per la squalifica di Ciminari. Ruscio: "Abbiamo grande rispetto per i biancoverdi"

Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

Non ci sono particolari intoppi per la squadra di Ammirata in vista dell'atteso derby di domenica prossima al "D'Ippolito" contro la Vibonese. Diversi sono i nodi che il tecnico vigorino dovrà sciogliere per presentare in campo la migliore formazione possibile. Carraro resta in dubbio, in quanto non sarebbe ancora al meglio nonostante abbia già saltato la sfida contro il Manfredonia. Con la squalifica di Ciminari inoltre, il reparto difensivo resta un rebus dal momento che sono disponibili soltanto due difensori: Stroffolino e Pascuccio. Ammirata però riproporrà la coppia del centrocampo Sanso-Amita, ma non sembra esserci nell'attuale rosa, un centrale difensivo di ruolo, a parte il giovane Mauro, ma sembra difficile che Ammirata lo schieri in campo.
La strada comunque che sembra percorribile è quella che porta al dirottamento di Marinelli al fianco di Filippi, al centro della difesa con il "risplvero" di De Pasquale sull'out sinistro difensivo.
"Chi va in campo, dovrà avere voglia di vincere - ha dichiarato Ammirata - ma anche una grande volontà come è successo domenica scorsa con il Manfredonia, dove ho visto una squadra che si è aiutata, e dove in alcuni momenti, anche gli attaccanti hanno fatto i difensori. Questo deve essere l'atteggiamento giusto in questo particolare momento dove ci deve essere l'esigenza di fare sacrifici tattici da parte di tutti, per raggiungere la salvezza".

Dall'altra parte del campo dunque, la Vibonese. "Stiamo lavorando bene, consapevoli di essere un gruppo valido e di avere tante risorse da sfruttare per affermarci ancora di più in questo campionato. Allo stesso tempo - ha riferito Giovanni Ruscio, il capitano della squadra rossoblù - sappiamo che il nostro cammino ad oggi, è stato positivo e non abbiamo certamente l'intenzione di fermarci adesso".
Sembra avere le idee chiare Ruscio che ha affermato di non temere la Vigor Lamezia. Intanto la squadra, visto anche l'irrisolto problema relativo agli impianti sportivi, continua ad allenarsi nel campetto in terra battuta attiguo allo stadio "Luigi Razza". Il tecnico Angelo Galfano, testerà oggi le possibili soluzioni tattiche e di uomini, in vista del derby di Lamezia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?