Salta al contenuto principale

Crotone, l'allarme è rosso

Basilicata

Prima divisione. Il presidente Gualtieri spiega le difficoltà per terminare la stagione. La società oggi paga 160 mila euro per non essere penalizzata

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

È strano come la crisi paventata e annunciata della squadra del Crotone in tutta la sua gravità, sembra non toccare minimamente la città. La squadra ha deciso di stringersi intorno alla dirigenza ed al proprio allenatore per cercare di superare con i risultati questo periodo negativo. L'assenza dagli spalti dei tifosi è sintomatica di come la città si stia allontanando dal calcio casalingo. Non dal calcio nazionale, si intende. Questo è ciò che emerge dalle dichiarazioni amare di Franco Cavallo, gestore dell'agenzia Ticket One di Crotone, secondo cui i crotonesi per andare a vedersi una partita della Reggina contro l'Inter a Reggio non badano a spese. Intanto, oggi la società paga 160 mila euro per scongiurare una sicura penalizzazzione.
Per ciò che riguarda la prossima partita di campionato contro il Taranto, la squadra è penalizzata dai numerosi infortuni, oltre che dalle squalifiche di Basso e Pacciardi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?