Salta al contenuto principale

Università, proseguono iniziative e assemblee

Basilicata

Continua il blocco delle attività all'Università della Calabria, ma iniziative di protesta contro la riforma Gelmini, anche negli altri atenei calabresi

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Continuano ad essere bloccate le attività didattiche dell’Università della Calabria, dove proseguono le assemblee ed i seminari sui temi della riforma Gelmini.
Stamani gli studenti ed i docenti della facoltà di Scienze della formazione primaria si sono radunati per una assemblea. Nel pomeriggio sono previste una serie di "lezioni in piazza", che si svolgeranno fuori dalla sede del campus universitario. Per domani è previsto anche il consiglio aperto della facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali che si svolgerà in Piazza dei Bruzi a Cosenza. Tra gli studenti dell’Università della Calabria c'è grande fermento in preparazione della manifestazione di protesta che si svolgerà il 7 novembre
E c'è grande mobilitazione anche nelle altre università calabresi in vista del 7 novembre. I collettivi studenteschi dell’università e delle scuole medie superiori di Messina, sono giunti stamani a Reggio Calabria dove hanno incontrato i loro colleghi con i quali discuteranno dei temi della protesta e organizzeranno in modo unitario la manifestazione di venerdì.
A Catanzaro gli studenti dell’Università Magna Grecia stanno partecipando ad una serie di riunioni durante le quali si discute della riforma e delle iniziative di proteste da intraprendere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?