Salta al contenuto principale

Frode alimentare scoperta dalla Finanza

Basilicata

Un commerciante al dettaglio di Acri metteva in vendita regolarmente prodotti alimentari scaduti o privi dell’indicazione della scadenza stessa. I prodotti sono stati sequestrati

Tempo di lettura: 
0 minuti 24 secondi

La Guardia di Finanza di Acri (Cosenza) ha scoperto una frode alimentare perpetrata da un commerciante al dettaglio, che metteva in vendita regolarmente prodotti alimentari scaduti o privi dell’indicazione della scadenza stessa. Le Fiamme Gialle hanno attivato l’autorità sanitaria di Cosenza e hanno sequestrato in forma cautelativa vari prodotti alimentari e bevande, per un totale di oltre 60 chilogrammi, pronti per essere commercializzati. Il responsabile dell’esercizio commerciale è stato segnalato alle autorità sanitarie ed amministrative per il successivo iter procedurale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?