Salta al contenuto principale

Lamezia, ordigno esplode davanti una macelleria

Basilicata

Lievi i danni causati dall'esplosione di un ordigno rudimentale collocato davanti la saracinesca di una macelleria di Lamezia Terme

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Un ordigno a basso potenziale è stato fatto esplodere la notte scorsa davanti alla saracinesca di una macelleria di Lamezia Terme. La deflagrazione ha provocato solo lievi danni: l’infisso è stato annerito.
Il fatto, avvenuto nel quartiere di Capizzaglie, è stato denunciato dai proprietari dell’esercizio ai carabinieri.
I militari hanno avviato le indagini per individuare la matrice del gesto. Proprio domenica sera, a distanza di qualche giorno dagli atti intimidatori nei confronti del segretario dell’Udc calabrese, Franco Talarico, in città si è svolta un’2227iniziativa promossa dal Comune per dire no alla criminalità mafiosa, agli attentati e alle intimidazioni alla presenza delle massime autorità istituzionali calabresi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?