Salta al contenuto principale

Arrestato un uomo per l'intimidazione a Sacco

Basilicata

L'uomo di 47 anni accusato di essere l'autore del danneggiamento dell'auto del consigliere comunale di Cosenza, aveva posizionato, nel mese di agosto, un ordigno sotto la vettura

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

La Digos della Questura di Cosenza ha arrestato un uomo di 47 anni, del quale non sono ancora state rese note le generalità, con l’accusa di essere l’autore del danneggiamento dell’auto del consigliere al Comune di Cosenza, Roberto Sacco. A Sacco, eletto nelle fila dell’Udeur e adesso nel gruppo misto, nella notte tra il 10 e l’11 agosto scorsi, fu distrutta l'auto con un ordigno rudimentale. La bomba era stata collocata sul parabrezza della vettura, parcheggiata sotto casa del consigliere. Già nell’agosto del 2007 Sacco, presidente della Commissione ambiente, aveva subito un’intimidazione. Negli ultimi tempi sono state numerose le intimidazioni a esponenti politici cosentini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?