Salta al contenuto principale

Lamezia, sabato assemblea regionale Pdl

Basilicata

«Verso il PDL» sarà il tema della prossima Assemblea regionale di Alleanza nazionale che si terrà sabato 15 novembre, alle ore 17, al «Grand Hotel Lamezia»

Tempo di lettura: 
1 minuto 44 secondi

Alla prossima Assemblea regionale di Alleanza nazionale in programma sabato 15 novembre, alle ore 17, al «Grand Hotel Lamezia» di Lamezia Terme, sarà presente Maurizio Gasparri, Presidente del Gruppo parlamentare del PDL al Senato della Repubblica.
La deputazione calabrese di Alleanza nazionale, insieme alle rappresentanze parlamentari dei partiti che compongono il PDL, si confronterà sul percorso politico e metodologico che dovrà portare alla nascita del nuovo soggetto politico di centro – destra.
«Anche in Calabria – ha commentato il Coordinatore regionale Giovanni Dima (nella foto) – siamo impegnati, con gli amici di Forza Italia e con gli altri soggetti politici che si riconoscono nel progetto di rinnovamento della politica regionale e nazionale, all’individuazione di un percorso comune che ci vedrà impegnati, nelle prossime settimane, con concretezza e lealtà, a definire il quadro politico ed organizzativo di questo nuovo soggetto. I prossimi impegni – ha proseguito Dima – le elezioni europee ed amministrative, ed in prospettiva quelle regionali, rappresentano la meta finale di un cammino che dovrà essere caratterizzato dal lavoro quotidiano nella costruzione di una forza politica moderna e riformatrice. L’impegno – ha ribadito Dima – del Governo nazionale nel costruire un nuovo assetto dello Stato che valorizzi le specificità territoriali senza sconvolgere gli equilibri socio – economici delle singole regioni e nel riformare la spesa pubblica, evitando gli eccessi del passato, se da un lato è interpretato dal partito democratico come un segnale di disattenzione verso le regioni meridionali, dall’altro invece deve essere considerato come un segnale di discontinuità rispetto a pratiche del passato che ancora oggi in Calabria allignano nel governo regionale. Basti pensare – ha evidenziato Dima – alla spesa sanitaria ormai fuori controllo, al rischio di un commissariamento della sanità calabrese, ai fondi comunitari non completamente spesi, per rendersi conto che è necessario in Calabria un cambiamento del governo e della politica che superi le logiche del passato e che si proietti verso il futuro. La sfida del PDL – ha concluso Dima - è anche questa: costruire, con un nuovo soggetto politico, il futuro della nostra regione con una classe dirigente capace di governare e di tratteggiare le linee di sviluppo in un’ottica nuova e moderna».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?