Salta al contenuto principale

Rapina abitazione e picchia la vittima

Basilicata

Un giovane di 25 anni, Andrea Greto, è stato arrestato dai carabinieri per aver rapinato un'abitazione nella centrale via Dante dopo aver percosso il proprietario

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Un giovane di 25 anni, Andrea Greto, è stato sottoposto a fermo dai carabinieri della Compagnia di Soverato per la rapina commessa la sera di giovedì scorso a San Vito sullo Jonio. Il giovane si è introdotto nell’abitazione di un uomo di 40 anni nella centralissima via Dante e dopo averlo percosso colpendolo in testa con il calcio della pistola si è fatto consegnare 5mila euro in contanti e diversi gioielli in oro. I carabinieri del Norm hanno visionato le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza negli esercizi commerciali vicini e una in
particolare ha mostrato il sospettato in compagnia di un’altra persona (M. V. di 30 anni, denunciato per favoreggiamento) alla stazione di benzina nelle vicinanze della casa della vittima. Il 40enne ha riconosciuto il giubbotto di colore marrone usato per la rapina rinvenuto nel corso di una perquisizione che ha consentito di trovare anche la pistola, una scacciacani senza il tappo rosso. Questi elementi insieme ad altri particolari hanno consentito di stringere il cerchio attorno al responsabile. Nella sua abitazione sono state trovate banconote da 500 euro che la vittima ha riconosciuto come parte del bottino..

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?