Salta al contenuto principale

Legalità, studenti di Tropea premiati a Montecatini

Basilicata

I ragazzi dell’Istituto Superiore locale si sono classificati primi al Campus di Montecatini con un progetto sulla legalità denominato «l'Isola che non c'è». Soddisfatto il sindaco

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Grande soddisfazione del sindaco di Tropea, la cittadina tirrenica sulla costa vibonese, conosciuta come la «capitale del turismo» per il successo. Gli studenti dell’Istituto Superiore di Tropea si sono classificati primi al Campus di Montecatini con un progetto sulla legalità denominato «l'Isola che non c'è». La manifestazione, organizzata dalla provincia di Pistoia, da «Libera» e da altre associazioni, che si è tenuta al teatro Verde ha avuto il suo culmine quando i ragazzi di Tropea si sono messi a comporre sulle loro magliette rosse la frase «Legalità è futuro», attorniati dai compagni con gli abiti folcloristici della loro terra e, accompagnati dalle chitarre, hanno intonato il loro « canto di resistenza». Tra gli altri, erano presenti il presidente di Libera don Luigi Ciotti ed il giudice Giancarlo Caselli che li hanno definiti i «Magnifici ragazzi di Tropea». «E' un fatto esaltante per i ragazzi e per la città stessa che ci riempie di orgoglio - ha detto il primo cittadino di Tropea, Antonio Euticchio (nella foto) - E' significativo che siano stati questi nostri ragazzi, figli di Calabria, una terra difficile, amara, molto spesso vituperata, oggetto di analisi sociologiche, a conseguire la «laurea» in materia di legalità con il massimo dei voti». Laa dirigente scolastica Beatrice Lento, ideatrice del progetto che da cinque anni è diventato il filo di tutta l'attività formativa della scuola e che per la terza volta vince il premio, ha sottolineato che «sia i ragazzi sia i loro insegnanti sono ritornati a scuola carichi di energia, una energia vitalizzante che ha pervaso tutto l’istituto e che ci spinge a proseguire nell’impegno verso la meta della legalità».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?