Salta al contenuto principale

Montepaone, giovane in manette

Basilicata

I Carabinieri hanno arrestato un giovane di Montauro, Gregorio Stratoti, 26 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

I Carabinieri di Gasperina hanno arrestato un giovane di Montauro, Gregorio Stratoti, 26 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Stratoti è stato fermato ieri sera dai carabinieri, mentre, con la sua Fiat Panda, era parcheggiato in via Calabria nel centro abitato di Stalettì. Insospettiti dal suo atteggiamento, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e veicolare nei confronti del giovane, trovando, all’interno dell’autovettura, circa 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish confezionata con del cellophane trasparente. Stratoti si è giustificato con i militari dicendo di aver acquistato la sostanza a Soverato da una persona non meglio identificata. I Carabinieri, con l’ausilio di una pattuglia del Radiomobile intervenuta sul posto, hanno esteso la perquisizione anche all’abitazione del giovane nel comune di Montauro. I militari hanno così rinvenuto altri due involucri di plastica, opportunamente celati nelle tasche di un giubbotto appeso nell’armadio della camera di Stratoti e contenenti rispettivamente circa 35 grammi di hashish e 40 di marijuana, immediatamente posti sotto sequestro, unitamente ai 5 grammi già ritrovati. I militari hanno così dichiarato in stato di arresto il giovane e lo hanno accompagnato al Comando Compagnia Carabinieri di Soverato per espletare le attività di rito. Su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Catanzaro, Alessia Miele, Stratoti è stato poi tradotto nel carcere di Catanzaro-Siano in attesa del giudizio per direttissima previsto per la mattinata di oggi.

(Fonte: AGI)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?