Salta al contenuto principale

Vigor, Ammirata prova altre soluzioni

Basilicata

2^ Divisione. Nel test, Riccobono seconda punta. La Vigor ha sostenuto ieri il collaudo al "Carlei" e sono diverse le novità del tecnico Ammirata

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Vista la pioggia, il collaudo della Vigor si è svolto al "Carlei" al fine di preservare il manto erboso del "Guido D'Ippolito". Diverse le novità che ha provato il tecnico Fofò Ammirata nel primo tempo, anche se qualche scelta è stata forzata; vedi le non perfette condizioni fisiche di Marinelli che ha lavorato a parte per poi entrare nella ripresa, quando Ammirata ha dato spazio anche ai rientranti Sanso e Scalese, entrambi convalescenti dall'influenza.
Se per questi elementi ci sono stati motivi legati alle loro condizioni, per la scelta di fare entrare nella ripresa l'attaccante Ragatzu, sicuramente tutto è riconducibile ad una questione tecnica.
Ammirata quindi, ha provato Riccobono (nella foto), seconda punta a supporto di Manca, con Rondinelli esterno alto sinistro e Ciotti dal lato opposto. Questa certamente la novità più significativa che potrebbe essere attuata domenica prossima nel match casalingo contro il Noicattaro. Una soluzione che del resto Ammirata aveva già scelto nella ripresa a Barletta.
Altra novità è quella dello schieramento di Clasadonte a centocampo, al fianco di Carraro (Amita è indisponibile per squalifica), mentre in difesa a sinistra si è rivisto Stroffolino che a Barletta, era andato in panchina.
Diverse le prove del tecnic che non ha ancora deciso sull'undici che punta a conquistare la vittoria e i tre punti, per affrontare successivamente le due trasferte consecutive.
I biancoverdi infatti, dopo il Noicattaro, sono attesi al "D'Alcontres" contro l'Igea Virtus, e sul campo dell'Aversa Normanna.
Oggi intanto seduta pomeridiana al "Carlei" e domattina rifinitura al "D'Ippolito" e in queste due occasioni, Ammirata, potrebbe sciogliere il nodo della formazione da schierare in campo, contro la squadra dell'ex Di Muro.

Pasqualino Rettura

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?