Salta al contenuto principale

Bloccato uomo affetto da problemi psichici

Basilicata

Avrebbe disturbato la quiete pubblica con danneggiamenti e momenti di violenza, un 50enne che è stato bloccato dai Carabineri a Montepaone Lido

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Un uomo di 50 anni, con disturbi psichici, è stato bloccato dai carabinieri a Gasperina, nel Catanzarese, e ricoverato in una casa di cura su decisione del gip di Catanzaro Tiziana Macrì. Il ricovero è stato deciso a seguito di diversi episodi di danneggiamento, violenza e disturbo alla quiete pubblica di cui si è reso protagonista il cinquantenne, e che ne hanno evidenziato una chiara pericolosità sociale.
In uno di questi episodi, l’uomo, mentre si trovava all’interno del Mc Donald di Montepaone Lido, incurante della presenza di numerosi bambini, aveva estratto una pistola giocattolo simulando una sparatoria e creando un notevole scompiglio tra i clienti del locale ed in altri casi, in preda a raptus violenti, aveva procurato delle lesioni ad alcuni abitanti del posto.
L’uomo, inoltre, era stato più volte ricoverato, anche tramite trattamenti sanitari obbligatori, in ospedali psichiatrici a causa di questa sua chiara patologia mentale che lo rende soggetto pericoloso per tutta la comunità e che fa ritenere che tali comportamenti possano ripetersi in qualsiasi momento. Per tali motivi, i carabinieri di Gasperina, nel primo pomeriggio di ieri, dopo averlo rintracciato mentre era in giro con la sua bicicletta per le strade di Montepaone Lido, lo hanno tradotto, con l'ausilio di personale medico del 118, presso una casa di cura e di custodia di Cosenza dove dovrà rimanere per un periodo non inferiore ai sei mesi al fine di assicurargli adeguate cure mediche.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?