Salta al contenuto principale

Tonno Callipo convincente

Basilicata

Volley Serie A1 maschile. Grande prova di Simeonov. Bene i centrali, come tutta la squadra. I giallorossi rifilano un secco 3-0 al Martina Franca di Mastrangelo

Tempo di lettura: 
3 minuti 11 secondi

Alla fine la vittoria in casa, tanta attesa da tutti, dirigenti, giocatori e tifosi è arrivata,ed è arrivata alla grande con un secco 3-0 ai danni del Martina
Franca di Mastrangelo, sceso a Vibo presumendo di poter e dover far punti. Così si spiega lo sfogo del presidente Bongiovanni tra il secondo e terzo set della
partita, quando con larghi gesti ha fatto capire di non essere soddisfatto dell'atteggiamento e del gioco della sua squadra. La partita, dopo una partenza
nervosa, costellata da alcuni errori, superate le fasi iniziali diventa bella e ben giocata dai ragazzi in casacca giallorossa. Si è visto, e si respirava nell'aria, che quello in campo era un Tonno diverso, voglioso e presente sempre
alla partita, grazie anche al fatto che il Martina Franca non era dello stesso livello delle precedenti avversarie interne. Gulinelli schiera la formazione
prevista con Raphael in regia e Simeonov opposto, al centro Cozzi e Barone e di banda Diaz e Contreras. Cicola nel ruolo di libero. Lattari, come previsto, deve rinunciare a Granvorka e l'assenza si rivelerà pesante, aldilà dei meriti indiscussi del Tonno Callipo, mentre presenta al centro un Mastrangelo evanescente.
Il primo set va avanti con le due formazioni che si inseguono punto si punto; buone le difese e di qualità sono gli attacchi. Il Tonno la spunta confermando di
essere bene in partita. La gara sale di tono e di qualità nei set successivi.
In particolare il Tonno Callipo sembra aver trovato equilibri e scelte di gioco indovinate. Le palle che scottano sono da Raphael smistate sulla mano calda di Simeonov che non si tira certo indietro e soddisfa le richieste del suo palleggiatore. Simeonov ha la mano pesante, mentre il Martina Franca sembra esser leggero in attacco. Il gioco dei giallorossi è fluido come mai e nonostante la strenua resistenza, il Martina Franca deve arrendersi anche nel secondo parziale (25-20). Qui inizia il breve ma significativo show del presidente Bongiovanni che, evidentemente, si aspettava dalla sua squadra un maggiore presenza nella partita. La sfuriata del presidente ospite sembra aver sortito gli effetti sperati. Il Martina Franca si riesce a portare aventi di qualche punto fino a quando il maestoso Simeonov va al servizio. La sua battuta fa male e il Tonno Callipo recupera lo svantaggio e opera un break che riesce
a portare fino al termine dell'incontro. 3-0 e tutti a casa tra la gioia incontenibile dei tifosi giallorossi che possono brindare in casa per la prima volta nella stagione. Gulinelli ha fatto giocare gli stessi sette operando solo il cambio di Bozidis su Raphael per alzare il muro e una sola volta ha mandato in campo Ferraro per un giro in ricezione.
Molte bene in attacco i due centrali Barone e Cozzi; Cicola sempre meglio nel ruolo; ottimi i martelli. Insomma un Tonno da applausi che porta con merito tre
punti in più in classifica e che tutti sperano di vedere sempre così convinto e convincente. La prossima partita il Tonno Callipo la giocherà a Modena. Emiliani in campo questa sera nella trasferta di Pineto, per il posticipo Sky. Una gara questa da seguire con attenzione, sua per valutare la condizione attuale della formazione di Giani, sia per guardare Pineto, formazione che in classifica è nel mirino del Tonno. Un lunedì interessante, insomma. Ma la cosa più importante
è proseguire adesso sulla strada intrapresa. Due vittorie consecutive e un bel balzo in classifica in termini di punti ma non di posizioni, visto che il Forlì continua a sorprendere. Ieri, infatti, il Forlì ha battuto Cuneo in quattro set,
mettendo a nudo il periodo non brillante della squadra di Prandi.
Un risultato che non fa bene alla classifica del Tonno Callipo, anche se ottimisticamente la squadra giallorossa può guardare un po’ più su del terzultimo posto. Aspettiamo la gara di Modena per vedere il Tonno più su in classifica.

Renzo Andropoli

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?