Salta al contenuto principale

Vibonese, si interrompe il filotto

Basilicata

2^ Divisione. Prima sconfitta esterna per i rossblù a Monopoli. Santarelli e Lacarra vanno in gol per i pugliesi. Espulso Orefice

Tempo di lettura: 
3 minuti 2 secondi

Si interrompe dopo sette giornate la striscia positiva della Vibonese. La squadra di misterGalfano viene battuta da un Monopoli in grande salute, che sfrutta al meglio la superiorità numerica che lo ha visto giocare con un uomo in più per tutta la ripresa. La chiave di svolta del match, infatti, sta tutta nell'espulsione del terzino destro Orefice, mandato anzitempo sotto la doccia
al 43' del primo tempo per somma di ammonizioni. Gara combattuta nel primo
tempo, dove nonostante una leggera supremazia dei locali la prima vera azione degna di nota è dell'undici di Galfano: Turone e Minopoli non si capiscono
a centrocampo, ne approfitta Mastrolilli che recupera palla e lancia in
profondità per Ruscio che si invola in contropiede. Il centrocampista calabrese
apre sulla corsia opposta per l'accorrente Melis che colpisce a botta sicura: il
suo tiro si infrange contro il palo alla destra di Saraò, lesto poi a spazzare il pallone lontano dalla propria area. Al 21' è ancora Melis a rendersi pericoloso per la Vibonese, ma il suo tiro su assist di Polito termina alto
sulla traversa. Al 22' arriva la prima ammonizione per Orefice, che dopo aver commesso fallo su Carbonaro, va a protestare inutilmente contro il direttore
di gara che gli mostra il cartellino giallo. Al 29' Turone sfiora il gol per i
locali su calcio d'angolo, ma il suo colpo di testa termina alla destra di
Amabile. Al 32' Melis calcia alto sulla traversa una punizione dal limite dell'area.
Il Monopoli spinge sulle corsie laterali ed al 33' Santarelli apre dalla destra per Carbonaro che solo davanti al portiere vede il suo tiro respinto da un miracolo di Amabile. Quando mancano due minuti al termine del primo tempo, Orefice rimedia il secondo cartellino giallo, fermando un'azione di contropiede del Monopoli con fallo di mano, parso ad onor del vero del tutto involontario. Nella ripresa, con un uomo in più i biancoverdi iniziano a credere seriamente nella vittoria. Con i due tecnici che danno il via alla girandola di cambi (saranno sei in totale a fine gara), il Monopoli si riversa subito in avanti alla disperata ricerca del gol vittoria. Dal terzo minuto sale in cattedra il capitano dei locali, Gepy Pugliese, che inizia il suo show sulla corsia di sinistra. Al 4', Pugliese salta tre uomini, entra in area e serve Balistreri:
il centravanti biancoverde colpisce a botta sicura ma Amabile si tuffa sulla sinistra e gli nega la gioia del gol. Passano tre minuti ed il numero uno calabrese compie un'altra parata salva risultato: Balistreri serve Ceccarelli
che controlla al volo, si gira e tira, ma Amabile toglie la palla dall'incrocio
dei pali spedendo in angolo.
La Vibonese è ormai rintanata tutta nella propria metà campo, con il solo Mastrolilli a combattere contro la retroguardia del Monopoli. Mister Geretto,
al 19' opera il cambio che cambia il match: Lacarra entra per Balistreri e si
rende subito protagonista propiziando l'azione del gol. Il centravanti di Bari
vecchia apre sulla sinistra per Pugliese: il capitano del Monopoli entra in area
e crossa sul secondo palo dove si fionda Santarelli che supera Amabile con un
perfetto colpo di testa. Spinti dall'entusiasmo per il vantaggio, i biancoverdi
trovano il raddoppio al 32' con lo stesso Lacarra, che dopo aver visto respingere
il suo colpo di testa su assist di Pugliese, si piomba nuovamente sul pallone
superando Amabile con un tiro di sinistro. I calabresi non riescono a reagire, ed
il primo tiro in porta della ripresa della squadra di mister Galfano, arriva soltanto al 95' quando Mastrolilli vede respingersi la propria conclusione sulla
linea di porta da Turone. Una sconfitta che interrompe anche la serie positiva
in trasferta.

Ant. D'Alessandro

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?