Salta al contenuto principale

Il Catanzaro ritrova Ciano

Basilicata

2^ Divisione. Nuova iniziativa: il biglietto dello stadio si può prenotare via sms. Intanto il difensore Ciano ha recuperato ed è pronto a giocare

Tempo di lettura: 
2 minuti 36 secondi

Pur se comincia a fare capolino l’attesa per il derby dell’8 dicembre in casa del Cosenza, sono però orientate sulla importantissima sfida della prossima domenica in casa contro il Gela le attenzioni degli addetti ai lavori in giallorosso. Accolta tutto sommato di buon grado la scelta della Lega di posticipare il big-match con i rossoblu per permettere la diretta televisiva
tanto che lo stesso amministratore unico Bove, plaude alla decisione: "A mio parere si tratta di una scelta opportuna per permettere a tutti di vedere quello che mi auguro sarà solo uno spettacolo di sport – ha infatti dichiarato, per poi aggiungere - Cosenza e Catanzaro hanno la possibilità di fare vedere davanti alle
telecamere che i primi posti in classifica che attualmente detengono sono per ambedue assolutamente meritati".
L’ambiente giallorosso è ora proiettato alla difficile sfida contro i siciliani che giungeranno al Ceravolo ancora imbattuti e forti della migliore difesa del
campionato dopo che lo stesso Catanzaro ha subito tre reti (curiosamente tutte
su tiri deviati dai difensori alle spalle dell’incolpevole Mancinelli) nelle ultime due uscite comunque vittoriose.
Ieri, nella doppia seduta del mercoledì, consueto abbinamento di lavoro atletico
al mattino e tecnico-tattico al pomeriggio con tutti gli effettivi della rosa che
hanno risposto presente all’appello. Per domenica, quindi, Provenza avrà davvero
l’imbarazzo della scelta visto che si preannuncia la disponibilità dei recuperati
Ciano e Bruno mentre Cardascio e Frisenda avranno nel frattempo inserito altra benzina nelle gambe e quindi scalpitano anch’essi per essere inseriti, se non nell’undici titolare, quantomeno a partita in corso. Tra tutti, appare probabile
il rientro dal primominuto solo del difensore Ciano che dovrebbe riprendere il proprio posto sull’out di destra della terza linea in questo frangente occupato,
con peraltro davvero ottimi risultati, dal più giovane dei Montella. Per Bruno,
invece, ci dovrebbe essere posto solo in panchina con Zaminga e Berardi titolari
stabili.
Conterà, in questa fase del campionato, anche centellinare gli sforzi agonistici
dei vari atleti visto che proprio i due centrocampisti centrali citati, oltre che
gli esterni Armenise e Tomi, sono in odore di squalifica visto che hanno finora
sommato le tre ammonizioni che portano alla diffida.
Intanto, anche la tifoseria si appresta a fare sentire il proprio appoggio alle
aquile per la prossima sfida. Per domenica è infatti prevista la celebrazione dei
35 anni degli Ultras ’73 che, pur non disvelando le coreografie approntate, così
come nel codice etico delle curve, coloreranno di giallorosso il settore da
sempre loro feudo. D’altro canto, nel tentativo di portare quanta più gente possibile al rinnovato, quantomeno nel look, Ceravolo, è anche da segnalare la nuova iniziativa dei club organizzati che consentirà ai tifosi di fuori città di potere prenotare il proprio tagliando d’ingresso con un semplice sms. In tale iniziativa, che mira ad evitare le scomode file che puntualmente si verificano
ogni pre-gara, sono coinvolti i seguenti club: Club Cani Sciolti "Santa Maria di
Catanzaro"; tel. 349.2561589; Club Massimo Palanca "Catanzaro Marina": tel. 348. 5497030 - 340 2355326; Catanzaro Club Centro Storico 1911 "Catanzaro Centro" tel.
339.4230235; Catanzaro Club Turrini "Piterà di Catanzaro": tel. 335.1910359; Catanzaro Club Cavita "Cavita di Catanzaro" tel. 330.646691; Club Banelli "Santa Maria di Catanzaro" tel. 333.5877728.

Antonio Ciampa

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?