Salta al contenuto principale

Il Crotone "chiama" i tifosi

Basilicata

1^ Divisione. Continua l'opera di sensibilizzazione per far riesplodere la passione. Previsto un miniabbonamento per gli under 18 e le donne

Tempo di lettura: 
2 minuti 34 secondi

Doppia seduta ieri a Steccato di Cutro per il Crotone, che ha dunque svolto anche la parte atletica nel centro sportivo a una ventina di chilometri dalla città e poi si è sottoposta alla seduta tecnica, con partitella finale. Maietta
ha ancora lavorato a parte, segno che ancora il problema muscolare che lo ha fermato poco prima della partenza per Pagani non è superato e anzi, a questo punto è altamente probabile che il difensore non riesca a farcela pure per la sfida contro il Sorrento di domenica prossima.
Insieme a Maietta, a parte si è allenato anche l’ungherese Orosz, anch’egli alle prese con fastidi di tipo muscolare. Per quanto riguarda la formazione, si va verso una conferma pressoché in blocco di quella schierata domenica scorsa. Oggi
parlerà Moriero, e non si potrà non tornare sui fatti di domenica scorsa e le durissime decisioni adottate dal giudice sportivo. C’è da dire che alla luce di quel che è emerso, il pareggio conquistato sul campo della Paganese vada parecchio rivalutato, cioè apprezzato visto il poco confortante quadro ambientale
entro cui i rossoblù sono riusciti a strapparlo. Detto questo, nessuno pensi a
voltarsi indietro nemmeno per un attimo: quello che è successo dev’essere dimenticato, si deve guardare avanti e basta, alla Paganese si penserà all’inizio di aprile, quando si giocherà la gara di ritorno. E deve trattarsi di una gara qualsiasi contro un avversario qualsiasi.
THE SPECIAL ONE
Non temete: Mourinho non c’entra. Dopo i biglietti a 5 euro per i bambini al di sotto dei 10 anni e il mini-abbonamento per le restanti gare casalinghe, la società ha adottato un’altra iniziativa tesa a convincere i tifosi ad andare allo stadio. Stavolta si è pensato agli under 18, neo-maggiorenni compresi, e alle donne: è a loro che è ri servato l’abbonamento speciale, così come lo ha semplicemente denominato la società rossoblù. Si tratta di una tessera per le undici gare che il Crotone giocherà all’“Ezio Scida” da domenica prossima fino al 10 maggio 2009, quando riceverà la visita del Perugia alla penultima giornata. Costa 50 euro, e possono sottoscriverla i ragazzi nati dal primo
gennaio 1990 in poi e le donne di tutte le fasce d’età.
L’abbonamento speciale è valido solo per la curva sud, quella intitolata a
Giorgio Manzulli. Evidente l’obiettivo di cercare di riempire proprio la sede
del cuore del tifo crotonese, mai così poco frequentata da quando fu rifatta e ampliata. Una volta non c’entrava uno spillo, ora si sta larghi, ma larghi larghi.
Per rivederla com’era fino ad un paio di anni fa, si punta sui giovani e le donne, considerati “categorie” importanti per il contributo di passione che possono dare. L’abbonamento speciale è già in vendita presso i botteghini dello stadio, gli orari sono quelli consueti.
INCONTRO
Continua l’opera di sensibilizzazione a favore dei rossoblù. Oggi pomeriggio alle 18 presso il Bastione Toledo si svolgerà un incontro tra la tifoseria, la stampa e l’assessore allo sport Mario Megna al fine di sensibilizzare la città a stare più vicina alla squadra, capolista del girone B di 1ª Divisione, e a essere presente allo stadio.

Francesco Sibilla

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?