Salta al contenuto principale

Legalità e scuola, insieme per il futuro

Basilicata

L'Associazione Antiracket Lamezia ha in programma una serie di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione sui fenomeni di racket, usura e 'ndrangheta da svolgere con gli studenti

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

L'Associazione Antiracket Lamezia ha in programma una serie di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione sui fenomeni del racket e dell’usura e della 'ndrangheta in generale e per la legalità e la trasparenza. Nelle Scuole Medie «S.Gatti» di Capizzaglie, «Marconi» e all’Istituto Tecnico Commerciale «De Fazio», - spiega un comunicato – sono in fase di attuazione due progetti di educazione alla legalità. Quello destinato agli alunni dell’ultimo anno delle Scuole Medie, prevede un percorso a fasi successive: un questionario intitolato « dalle Parole alla Realtà» contenente venti parole a risposta multipla che serve per saggiare il grado di conoscenza di fenomeni e i comportamenti che con le parole si indicano ( per esempio : democrazia, volontariato, partecipazione, omertà, usura, racket,ecc.); delle conversazioni sulla Costituzione repubblicana (origini, contenuti, valore) e sull'ambiente e gli strumenti per difenderlo; la distribuzione e illustrazione di un vademecum di educazione civica; due incontri, una sull'impegno della Chiesa per la diffusione della legalità e l'altro con i dirigenti della Polizia di Stato e della Polizia Municipale, con la partecipazione di testimoni vittime dei soprusi e delle minacce della 'ndrangheta. Il progetto si conclude con disegni e piccoli saggi elaborati dagli alunni tra i quali saranno scelti, da tutti i partecipanti al progetto e con voto segreto, i primi tre da premiare.Il progetto destinato agli alunni delle quarte classi dell’Istituto « De Fazio», è più complesso e articolato. Si è partiti con un questionario contenente undici quesiti ( opinione sulla 'ndrangheta, sul «pizzo», sulle droghe, opinioni sul comportamento delle forze dell’ordine e della magistratura, ecc.) e si prosegue con un ricco calendario di conversazioni In tutte e tre le scuole - spiega ancora la nota – sono inoltre in programma incontri con i Docenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?