Salta al contenuto principale

Crotone: presentato progetto "Concittadini di Pitagora"

Basilicata

E' stato presentato, stamattina, nella Casa della cultura dall’assessore alla pubblica istruzione del comune di Crotone il progetto «concittadini di Pitagora»

Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

E' stato presentato, stamattina, nella Casa della cultura dall’assessore alla pubblica istruzione del comune di Crotone – Eugenia Garritani – il progetto «concittadini di Pitagora» destinato a tutti gli alunni delle scuole dell’obbligo ma che vedrà anche il coinvolgimento di genitori e docenti Il progetto, partendo proprio dalla figura di Pitagora, nasce come sostegno agli itinerari educativi delle scuole dell’obbligo per la promozione dell’identità culturale e del senso di appartenenza. In particolare propone una serie di percorsi educativi, che si snoderanno da novembre ad aprile, e comprendono un itinerario storico – artistico – naturalistico per far conoscere agli alunni della scuola dell’obbligo la città con i suoi monumenti, siti archeologici, strade, spazi verdi. Inoltre, un percorso di educazione alla cittadinanza per avvicinare gli alunni alle istituzioni, un momento dedicato all’educazione stradale per far conoscere le regole e praticare comportamenti corretti sulla strada e negli spazi pubblici. Ed ancora, educazione alla cultura per promuovere l’amore per la cultura, educazione alle attività produttive per far riscoprire i sapori e saperi antichi e come fare impresa. Lo sport in primo piano con momenti dedicati soprattutto all’apprendimento delle regole sportive. Si parlerà anche di educazione scientifica per far acquisire e utilizzare il metodo scientifico per studiare il mondo circostante e, ispirato proprio a Pitagora, si sottolineerà la valenza dello studio della matematica. E' prevista, inoltre, la pubblicazione di un opuscolo con gli itinerari per avviare il progetto « Concittadini di Pitagora» da distribuire ai docenti delle scuole di pertinenza comunale e la pubblicazione opuscolo «Benessere a scuola» da distribuire agli alunni delle scuole dell’obbligo. «Con questo progetto» ha dichiarato l’assessore alla pubblica istruzione Eugenia Garritani, «che, tra l’altro è trasversale a tutte le competenze del comune e dei colleghi assessori, ci ispiriamo ad una delle linee del primo piano strategico voluto dal Sindaco Vallone e che vede Crotone proporsi come città educativa». «La proposta è quella di mettere in rete» aggiunge la Garritani «una serie di azioni sinergiche tra scuola, istituzioni, famiglie per ritrovare energia e propositività e trasformare Crotone in Città educativa con l’obiettivo strategico dello sviluppo dell’identità culturale dei giovani e del senso di appartenenza alla propria realtà territoriale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?