Salta al contenuto principale

Matera, la priorità è l'industria nel Valbasento

Basilicata

Privilegiare gli investimenti nei settori chimico, farmaceutico ed energetico e completamento delle infrastrutture logistiche. Questi gli obiettivi dell'Osservatorio della chimica

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Privilegiare gli investimenti nei settori chimico, farmaceutico ed energetico e completamento delle infrastrutture logistiche: sono gli obiettivi che l'Osservatorio della chimica della provincia di Matera intende attivare per la ripresa dell’area industriale della Valbaento. Lo hanno annunciato il presidente della giunta, Carmine Nigro, e l’assessore alle attività produttive, Nicola Buonanuova, dopo la riunione dell’organismo consultivo con le forze imprenditoriali e sindacali e in vista del tavolo tecnico con l’Osservatorio nazionale della chimica: «Tra le iniziative da mettere in cantiere – hanno detto Nigro e Buonanuova – il tavolo tecnico voluto dalla Provincia punta a a privilegiare investimenti della filiera produttiva della chimica, della farmaceutica, delle energie e dell’agroindustria anche attraverso il completamento e la messa in esercizio del centro intermodale, del sistema viario e ferroviario verso Matera e Bari e i porti di Taranto e Gioia Tauro». Le altre priorità riguardano la definizione del perimetro delle aree da bonificare per renderle immediatamente disponibili a nuovi eventuali insediamenti e lo snellimento delle procedure amministrative per il rilascio di licenze e contributi per l'insediamento di nuove attività.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?