Salta al contenuto principale

Matera fuori dalla Coppa

Basilicata

Albano al 93’ fallisce il rigore della qualificazione. Il bomber è stato però il migliore in campo: un gol annullato e una traversa. Il risultato finale è 0-0

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

Passa il Vico Equense grazie al 2-1 dell'andata. Obbligo, però, cominciare dalla fine del match che ai punti è andato al Matera. Ma nel calcio chi sbaglia paga e il Matera si ritrova fuori dalla Coppa Italia e a 13 punti dal Brindisi in campionato. Dopo tanti assalti alla muraglia eretta dalla squadra di Ferraro, una traversa, due rigori non concessi e una rete annullata, Albano ha sui piedi il pallone della qualificazione al secondo minuto di recupero dei tre assegnati da Ambrogio di Cosenza, il protagonista in assoluto insieme ad Albano, ma il materano in positivo fino al rigore fallito mentre la giacca nera ne ha fatte di tutti i colori prima di accordare il tiro dagli undici metri.
Fallo palese, mentre il pallone va in porta. L'arbitro assegna il rigore. Il migliore in campo, Diego Albano, se lo fa parare e il Matera esce dagli ottavi di
Coppa Italia. Matera vuole passare il turno e ci mette tutto quanto ha e ne viene fuori un primo tempo godibile con il Vico Equense tenuto in partita da una traversa e da un gol annullato ad Albano. In effetti, dopo cinque minuti il Matera con Ancora sfonda sulla sinistra di Munao e l'attaccante calcia forte e il portiere respinge. La palla ribattuta è messa dentro da Albano. L'arbitro annulla tra le proteste dei materani. Unico lampo campano al 12' con Donnarumma
che crossa per Napoli, il colpo di testa dell'attaccante è schiaffeggiato da Gatti ma sta per entrare in rete e solo il colpo di reni di Armento salva sulla linea (forse). Al 24' il Matera reclama il rigore. Cinque sbaglia lo stop e in maniera "pacchiana" arresta con un braccio. L'arbitro sorvola. Al 28'grande azione di Ancora che serve Albano al limite, grande stop e tiro a volo di potenza del bomber che si stampa sulla traversa. Cresce il Matera, il Vico soffre. La gara sembra sbloccarsi al 39' quando Albano servito in area spalle alla porta, si gira e calcia in diagonale. Munao è battuto, ma la palla scheggia il palo esterno. Nella ripresa il Vico Equense si chiude a riccio e fino ai minuti di recupero riesce a contenere il Matera. Poi ci pensa Munao a mettere
in cassaforte la qualificazione ai quarti di finale parando il rigore di Albano.

Renato Carpentieri

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?