Salta al contenuto principale

A Matera le gigantografie di Georges Rousse

Basilicata

Si concluderà il 10 gennaio, a Matera, nella sala Carlo Levi di Palazzo Lanfranchi, la mostra «Tour d’un monde» del fotografo francese Georges Rousse

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

E' stata inaugurata ieri, e si concluderà il 10 gennaio, a Matera, nella sala Carlo Levi di Palazzo Lanfranchi, la mostra «Tour d’un monde» del fotografo francese Georges Rousse, organizzata in collaborazione con Maison Europeenne de la Photografie di Parigi, Officina Rambaldi, Pan Service, Comune di Matera e Ministero per i Beni Culturali.
L’artista espone 15 gigantografie di luoghi, spesso degradati, nei quali sono stati legati in maniera originale e tridimensionale pittura, architettura e fotografia. La lettura delle opere è rafforzata dalla diffusione di due video, che propongono le diverse esperienze di Rousse in diversi contesti ambientali del pianeta.
«Ciò che mostro di questi spazi – ha spiegato Rousse – non esiste, se non come gesto artistico. Io lavoro sulla memoria dei luoghi. Occupo lo spazio vuoto con forme che non hanno una funzione precisa se non quella di provocare un sogno».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?