Salta al contenuto principale

A Catanzaro, «La settimana della Prevenzione Oncologica in Ginecologia»

Basilicata

Dal 9 al 12 dicembre nella struttura sanitaria universitaria «Salvatore Venuta», «La settimana della Prevenzione Oncologica in Ginecologia»

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

La ginecologia oncologica, diretta dal professor Fulvio Zullo, operante presso la Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori «Tommaso Campanella» – Centro Oncologico di Eccellenza, all’interno della struttura sanitaria del Campus universitario «Salvatore Venuta», promuove dal 9 al 12 dicembre 2008 «La settimana della Prevenzione Oncologica in Ginecologia». In occasione di tale iniziativa le donne interessate, grazie al servizio ambulatoriale di Ginecologia Oncologica, avranno la possibilità di sottoporsi gratuitamente a visita, pap test, colposcopia ed ecografia ginecologica. Per aderire a tale campagna di prevenzione sarà necessario prenotarsi fino a venerdì 5 dicembre 2008 presso l’ambulatorio di Ginecologia (numero 19, Edificio clinico A, Campus universitario) dalle ore 9.30 alle ore 12.30, oppure chiamando il numero di telefono 0961.3647311. Questa iniziativa fa parte di un più ampio progetto di sensibilizzazione sul territorio che la Cattedra di Ginecologia porta avanti dal 2002, rivolgendosi alla popolazione, ai medici di base e ai medici specialisti, finalizzato alla prevenzione, alla diagnosi precoce e alla cura della patologia oncologica ginecologica; in particolare, grazie alla realizzazione di un protocollo di intesa con la Regione Calabria e all’attuazione di un progetto regionale di follow-up delle pazienti oncologiche ginecologiche, l’Unità Operativa di Ginecologia Oncologica, già da tempo, collabora con gli specialisti delle Unità di Ginecologia, Oncologia Medica e Radioterapia di tutta la Calabria nella programmazione della diagnostica, terapia, assistenza domiciliare post-intervento e follow up delle pazienti affette da tumori della sfera genitale femminile. Inoltre nei progetti futuri della Ginecologia Oncologica, considerati i risultati già ottenuti in termine di adesione e sensibilizzazione alla prevenzione in occasione di diversi incontri avvenuti tra dirigenti medici calabresi e gruppi scolastici di alcuni istituti catanzaresi, è prevista la stipula di appositi protocolli d’intesa al fine di promuovere un progetto di educazione alla salute nelle scuole medie e superiori con seminari rivolti agli studenti e ai loro genitori e, infine, con la programmazione di incontri formativi rivolti ai medici di base, finalizzati alla diagnosi precoce dei tumori della sfera genitale femminile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?