Salta al contenuto principale

Corbelli chiede l'istituzione della provincia Sibaritide-Pollino

Basilicata

Il leader del movimento Diritti Civili e consigliere-capogruppo provinciale a Cosenza, Franco Corbelli, chiede l’istituzione della sesta provincia calabrese

Tempo di lettura: 
1 minuto 57 secondi

Il leader del movimento Diritti Civili e consigliere-capogruppo provinciale a Cosenza, Franco Corbelli, chiede l’istituzione della sesta provincia calabrese, la Sibaritide-Pollino. Corbelli a questo proposito informa di aver presentato un ordine del giorno chiedendo che venga subito discusso dal Consiglio provinciale di Cosenza.
«La mancata istituzione della nuova Provincia Sibaritide-Pollino è una grande ingiustizia che deve essere cancellata. Chiedo – ha aggiunto Corbelli – al Consiglio provinciale di Cosenza di affrontare subito questo problema, senza pregiudizi, nell’esclusivo interesse delle popolazioni di questo vasto, importante e storico territorio». Corbelli definisce quella per la Sibaritide Pollino una «battaglia di giustizia, di diritto, di progresso, per far uscire dall’isolamento questo importante e vasto territorio».
Rispetto al futuro delle Province, Corbelli ha detto che «vanno cancellate solo quelle inutili e costose. Per quanto riguarda la Sibaritide-Pollino è semplicemente scandaloso e inaccettabile che si continui a negare l’istituzione di questa Provincia. Ci sono tutti i numeri e i requisiti territoriali, politici, sociali, storici, istituzionali perchè la Sibaritide e il Pollino rivendichino e ottengano questa Provincia. Basti solo pensare che la provincia di Cosenza è tra le più grandi di Italia. È da sola quasi mezza Calabria (che conta, nell’altra metà della regione, ben quattro province: Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria) ed è uguale, come estensione, all’intera Liguria. È costituita da 155 comuni. Molti distano dal capoluogo bruzio oltre 150 chilometri. Notevoli sono i disagi, i problemi, i rischi per la strada della morte (la Statale 106 jonica) per i tantissimi cittadini costretti ogni giorno a recarsi da questi lontani paesi a Cosenza. Chiedo che il Consiglio provinciale affronti questo problema e voti un ordirne del giorno che impegni il Governo ad adempiere al doveroso riconoscimento della Provincia Sibaritide-Pollino, che può contare su oltre 250 mila abitanti, in più di 50 comuni. L’istituzione della Provincia, la realizzazione dell’aeroporto della Sibaritide (ieri oggetto di un duro attacco da parte di un quotidiano torinese, uno di quei giornali nazionali sempre pronti a sparare sulla Calabria!), il potenziamento del porto di Corigliano può far decollare questa importante zona (ricca di storia, arte, cultura, agricoltura, bellezze naturali e culla della civiltà, della Magna Grecia con l’antica Sibari) e farne una piccola Eldorado di Calabria. Invito il direttore di Libero, Vittorio Feltri – ha concluso Corbelli – a visitare la Sibaritide per rendersi conto personalmente della realtà e della assoluta necessità dell’istituzione di questa nuova Provincia».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?