Salta al contenuto principale

Crotone, incontro tra giocatori e studenti

Basilicata

Stamattina, l’allenatore Moriero, ed i calciatori Rossi e Galeoto hanno incontrato una delegazione di studenti provenienti da Portogallo e Romania

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Questa mattina, presso la sala consiliare del Comune di Crotone organizzato dall’assessorato allo sport del Comune, l’assessore comunale Mario Megna, l’allenatore del Crotone Calcio, Francesco Moriero, ed i calciatori Francesco Rossi, capitano del Crotone, e Francesco Galeoto hanno incontrato una delegazione di studenti di scuole medie provenienti dal Portogallo e dalla Romania ed i loro colleghi alunni delle scuole di Papanice.
L'incontro si è svolto nell’ambito di un interscambio culturale sui temi ed i valori dello sport. L’assessore Megna ha sottolineato nel suo intervento che l’incontro di oggi si proponeva di parlare dell’attività sportiva guardandola da un’altra angolazione. «Al di là dei risultati conseguiti, del gesto tecnico e degli schemi di gioco, non siamo abituati a guardare l’evento sportivo dal punto di vista educativo», ha dichiarato Megna. «Lo sport concorre alla formazione della personalità ed agevola la partecipazione sociale». Dello stesso tenore gli interventi di Francesco Moriero ed i calciatori del Crotone. Quando al mister è stato chiesto dai ragazzi che cosa si provasse ad aver giocato nei grandi palcoscenici della serie A (Moriero ha giocato tra l’altro con Inter e Napoli) il mister ha risposto «più che cosa si prova a giocare a San Siro vi rispondo cosa si prova a giocare. Ho sempre messo lo stesso entusiasmo in ogni squadra nella quale ho militato ed in qualsiasi serie. Praticare con entusiasmo il calcio e lo sport ti fa sentire più attivo e maggiormente motivato e ti conferisce una carica che si riversa anche nella famiglia e nella vita sociale». Francesco Rossi ha donato una maglia del Crotone alla delegazione straniera ed al termine dell’incontro, tra gli applausi degli ragazzi, le tradizionali foto ricordo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?