Salta al contenuto principale

Vibonese, a Cassino per far bene

Basilicata

2^ Divisione. Il tecnico rossoblù spera di recuperare Melis. L'obiettivo era quota 22 punti in classifica, ma il risultato termina in parità

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

L'obiettivo era quota 22 punti in classifica. Vincendo, infatti, la Vibonese avrebbe avuto la possibilità di conquistare quanto, a conti fatti, sarebbe valsa metà salvezza. Tuttavia, nessun dramma in casa rossoblu, malgrado il pari conquistato al cospetto della Scafatese (che al Luigi Razza si è confermata essere una buona squadra) che è un risultato che può star stretto alla Vibonese. Per diversi motivi. Innanzi tutto perché i rossoblu nel primo tempo non hanno sfruttato diverse occasioni limpide per passare in vantaggio. E poi, anche perché, nonostante le classifiche delle due squadre, quello contro i campani era sempre uno scontro diretto, e il vantaggio di giocare in casa doveva essere sfruttato al meglio. Angelo Galfano, in sala stampa al termine dell'incontro, ha guardato il bicchiere mezzo vuoto, ma adesso, sin da domani, i rossoblu si proietteranno alla prossima gara esterna contro il Cassino, una formazione costruita per puntare alla promozione.
«Adesso non ci resta che fare più punti possibili da qui alla fine del girone di ritorno», ha fatto sapere Angelo Galfano.
Dopo la trasferta di domenica prossima, la Vibonese ospiterà al Luigi Razza, l'Aversa Normanna. Due gare non facili, in cui i rossoblu dovranno conquistare quanti più punti possibili per presentarsi con un vantaggio sostanziale rispetto alla quint'ultima nel girone di ritorno, che si aprirà con un tour de force per la Vibonese che nelle prime quattro partire affronterà le prime tre della classe: Gela, Cosenza e Catanzaro, con quest'ultime due che la Vibonese affronterà fuori casa.
Insomma, poer evitare di trovarsi invischiati nelle zone calde di classifica nelmomento in cui il calendario si farà più difficile, la Vibonese dovrà capitalizzare al meglio le prossime due partite. Incominciando da quella di domenica prossima. Per la trasferta a Cassino, Galfano ritroverà Ruscio e spera di avere a disposizione anche Melis, costretto a dare forfait anche contro la Scafatese per un riacutizzarsi del problema muscolare che lo ha costretto a saltare la trasferta di Pescina.

Antonino Schinella

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?