Salta al contenuto principale

Sequestrati 163 chili di botti

Basilicata

Con l'arrivo del periodo natalizio, si intensificano i controlli della Polizia sull'utilizzo di botti illegali

Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

La Polizia ha denunciato a Matera due persone, padre e figlio, che, in un’autorimessa, avevano depositato 163 chilogrammi di «botti», posti sotto sequestro.
Le indagini sono cominciate dopo la segnalazione di alcuni cittadini, preoccupati per l’esplosione, in vari punti della città, di petardi di grosse dimensioni. Gli agenti hanno individuato il giovane che vendeva i fuochi pirotecnici, provenienti dalla Cina e privi del marchio di sicurezza: successivamente, durante una perquisizione nel garage, sono stati trovati i «botti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?