Salta al contenuto principale

Retromarcia mortale a Vibo

Basilicata

Un giovane di 23 anni ha fatto fatto manovra con l'auto, senza accorgersi della presenza della nonna e l'ha investita.L'anziana è deceduta per schiacciamento toracico-addominale

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Ha fatto manovra con la sua auto, senza accorgersi della presenza della nonna e l'ha investita provocandone la morte.
Il fatto è accaduto a Dinami, nel vibonese. La donna, Maria Teresa Silipo, di 68 anni, è stata investita accidentalmente dal nipote, di 23 anni, bracciante agricolo. Portata nell’ospedale di Vibo Valentia, l’anziana è morta alcune ore dopo il ricovero per schiacciamento toracico-addominale.
Una tragedia, questa, che ha colpito una famiglia intorno alla quale però si è stretta tutta la comunità soprattutto per la dinamica dell'incidente che sa di beffa. Il fatto è avvenuto in località « Umbro» nel vibonese accanto alla casa di campagna dove l’anziana abitava. Su ordine del magistrato, la salma è stata trasferita nell’obitorio, dove è stata sottoposta ad autopsia da parte del medico legale Katuscia Bisogni, da cui è emerso che la donna è morta a causa di un trauma dovuto a schiacciamento toraco addominale. Indagini dei carabinieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?