Salta al contenuto principale

A3, operai Vallecrati bloccano lo svincolo di Cosenza Nord

Basilicata

Continuano le proteste da parte dei lavoratori della Vallecrati, azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti in città e nell'hinterland

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Alcuni operai dell’azienda Valle Crati, che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani nella città di Cosenza, questa mattina hanno occupato l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, allo svincolo di Cosenza Nord. La protesta segue quella di lunedì sera, sempre sull'autostrada, e quella di ieri davanti al Comune e alla Prefettura. In particolare gli operai denunciano il mancato pagamento di alcuni stipendi, la sospensione del servizio decisa dal sindaco di Cosenza, ed anche una serie di preoccupazione sul futuro della stessa azienda.
Notevoli i disagi alla circolazione sul tratto interessato e nei pressi della statale 18.
I dimostranti, in tutto 405, hanno occupato anche l’autostazione della città. Enormi i disagi per la circolazione in tutto il capoluogo. La protesta, che di fatto ha bloccato la raccolta dei rifiuti nei 43 comuni della cintura cosentina, ha anche determinato l’emergenza igienica nel comprensorio. La spazzatura, infatti, ha ormai riempito i cassonetti che non sono più sufficienti per contenere il pattume.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?