Salta al contenuto principale

Rosarno, ucciso un bracciante agricolo

Basilicata

Non si placa l'escalation criminale nei paesi del reggino. Ieri sera è stato compiuto un nuovo omicidio; vittima un bracciante agricolo di Rosarno

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Un bracciante agricolo, Salvatore Messina, di 63 anni, è stato ucciso ieri sera a Rosarno a colpi di pistola.
Il cadavere dell’uomo è stato trovato dal figlio in un appezzamento di terreno di proprietà di Messina in contrada Olmelli. Non vedendo rientrare a casa il genitore, l’uomo è andato a cercarlo trovando il suo cadavere nel podere. L’uomo ha chiamato i carabinieri che quando sono giunti sul posto si sono accorti che Messina era stato ucciso. Gli investigatori, al momento, non escludono alcuna ipotesi circa il movente del delitto
I carabinieri della compagnia di Gioia Tauro ed i loro colleghi della tenenza di Rosarno proseguono nel lavoro investigativo per risalire ai mandanti ed agli esecutori dell’omicidio di Messina. Contro l’uomo sono stati esplosi numerosi colpi di pistola che lo hanno centrato in parti vitali uccidendolo sul colpo. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire le ultime ore della vittima e se eventualmente il bracciante abbia avuto da dire con qualcuno della zona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?