Salta al contenuto principale

Banche, a San Calogero il "Baby Cda"

Basilicata

Un'iniziativa singolare quella della Bcc di San Calogero, nella quale arriveranno i baby amministratori che affiancheranno gli adulti

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Con il nuovo anno alla Banca di Credito Cooperativo di San Calogero, nel vibonese, arriveranno gli amministratori baby, un consiglio di amministrazione in erba composto di alunni delle scuole medie che andrà ad affiancare, anche se in maniera autonoma, quello degli adulti e che sarà eletto con le stesse modalità di quelli istituiti in molti comuni. «Un altro passo avanti, un formidabile strumento innovativo» così ha definito la proposta il presidente della banca Nino Barone «un modo nuovo di fare banca – ha aggiunto – e nello stesso legalità, in quanto i ragazzi, oltre ad acquisire le regole e l’amore per il risparmio, dovranno affrontare e misurarsi con temi che hanno a che fare con le quotidiane regole della convivenza civile, della democrazia e quindi della della legalità». Nessuna concorrenza con gli adulti, è stato detto, in quanto saranno del tutto autonomi. Nel senso che avranno assegnati dei fondi da gestire in attività riguardanti la sfera del mondo giovanile.

(Fonte: ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?