Salta al contenuto principale

A Matera protesta e sciopero dei parcheggiatori

Basilicata

I lavoratori Sisas, preoccupati per il loro futuro hanno manifestato davanti alla sede municipale ribadendo la necessità di un incontro con gli amministratori comunali

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

I 21 lavoratori dipendenti della società Sisas, che a Matera gestisce il servizio dei parcheggi a pagamento, hanno scioperato oggi, per la seconda volta, per sollecitare interventi dell’amministrazione comunale a tutela dell’occupazione, in relazione alla pubblicazione del nuovo bando di affidamento. I lavoratori, che hanno espresso preoccupazione per il loro futuro e hanno manifestato davanti alla sede municipale ribadendo la necessità di un incontro con gli amministratori comunali. Sono stati anche esposti due striscioni: «Grazie sindaco, proprio un bel regalo», e «Dal 3 gennaio parcheggiatori a casa». Sostegno alla protesta dei sindacati è venuto dai segretari provinciali della Filcams Cgil, Marcella Conese, della Fisascat Cisl, Eustachio Gaudiano, e della Uiltucs, Filippo Viggiano, che hanno chiesto anche di incontrare il prefetto, Francesco Monteleone.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?