Salta al contenuto principale

Agguato nella locride, ferito muore in ospedale

Basilicata

Domenica scorsa l'agguato nel quale sono rimasti feriti padre e figlio. Giuseppe Gioffrè, 51 anni, è deceduto in ospedale

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

E' morto nell’ospedale di Locri Giuseppe Gioffrè, di 51 anni, ferito insieme al figlio Arcangelo, di 17 anni, in un agguato accaduto nella notte tra sabato e domenica scorsi a Bovalino (Reggio Calabria).
Giuseppe Gioffrè, le cui condizioni erano apparse subito molto gravi, originario di San Luca, risiedeva a Settimo Torinese (Torino), dove faceva l’imprenditore. L’uomo aveva precedenti per mafia, droga e riciclaggio, reati che avrebbe commesso in Piemonte.
Gioffrè ed il figlio si trovavano in questi giorni a Bovalino per trascorrere con i familiari le festività natalizie. Vero obiettivo dell’agguato sarebbe stato Giuseppe Gioffrè. L’agguato, secondo quanto è emerso dalle indagini dei carabinieri, non è da collegare alla faida di San Luca che da tempo vede contrapposte le cosche Nirta-Strangio e Pelle-Vottari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?