Salta al contenuto principale

As Locri, medici sul piede di guerra

Basilicata

Il personale medico pensa allo stato di agitazione tra febbraio e marzo finché non saranno soddisfatte le richieste derivanti dall’applicazione del contratto nazionale di lavoro

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

«Proclamare lo stato di agitazione fino a quando non saranno soddisfatte le richieste derivanti dall’applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro prevedendo anche la proclamazione di una o più giornate di sciopero da attuare nei mesi di febbraio e marzo 2009 nei modi e termini previsti dalla vigente normativa». Sono le conclusione cui è pervenuta una recente assemblea «della dirigenza medica dell’As 9 di Locri» riunitasi per discutere di alcuni importanti argomenti che interessano la categoria: «mancata corresponsione arretrati Ccnl 2006/2007 già retribuite da tutte le Aziende Sanitarie d’Italia; mancata corresponsione retribuzione di risultato dal 2003 al 2008 e della differenza retributiva su indennità per lavoro notturno, festivo e su ora straordinario Ccnl 2002 – 2005; chiarificazione sui principi che regolano la copertura dei posti di Dirigente di struttura complessa all’interno dell’As 9 e sulle priorità che spingono l’Azienda a coprire posti resisi vacanti da pochissimo tempo a discapito di strutture strategiche prive di responsabile da decenni». L’ordine del giorno dell’assemblea della dirigenza medica prevedeva la discussione anche della «mancata determinazione della graduazione delle funzioni della dirigenza medica e veterinaria prevista dal Ccnl 1994-1997 e della conseguente definizione dei sistemi e meccanismi di valutazione nonchè dell’assoluta mancanza di contrattazione integrativa aziendale, atto indispensabile e propedeutico alla corresponsione di determinati emolumenti contrattuali». È stata pure concordata una calendarizzazione delle riunioni assembleari della dirigenza medica, a partire dal 15 gennaio 2009, «al fine di sollecitare, con elementi propositivi, l’attuale Amministrazione ad una programmazione di tutte le problematiche dell’Azienda al fine di giungere ad una soluzione condivisa»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?